Super bonus 80% - per alberghi e strutture ricettive

Riqualificazione delle strutture ricettive, credito di imposta dell’80% delle spese sostenute per la realizzazione di interventi di riqualificazione delle strutture

Chi potrà aderire al credito d'imposta? Sono gli alberghi, gli agriturismi, le strutture ricettive all’aria aperta, le imprese del comparto turistico, ricreativo, fieristico e congressuale, compresi gli stabilimenti balneari, i complessi termali, i porti turistici, i parchi tematici.

 Il credito di imposta è utilizzabile esclusivamente in compensazione ed è cedibile. Per la misura sono stati stanziati 500 milioni di euro: 100 per il 2022, 180 per ciascuno degli anni 2023 e 2024, 40 per il 2025.
 
Il contributo a fondo perduto di massimo 40.000 euro può essere aumentato:

- fino ad ulteriori 30.000 euro, qualora l’intervento preveda spese per la digitalizzazione e l’innovazione delle strutture in chiave tecnologica ed energetica di almeno il 15% dell’importo totale dell’intervento;
- fino ad ulteriori 20.000 euro, qualora l’impresa o la società sia composta da donne e/o da giovani tra i 18 anni e 35 anni;
- fino ad ulteriori 10.000 euro, per le imprese la cui sede operativa è ubicata nelle regioni del Sud: Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia.

Gli incentivi non sono cumulabili con altri bonus analoghi.

Le spese ammissibili sono:

- incremento dell’efficienza energetica e riqualificazione antisismica;
- eliminazione delle barriere architettoniche;
- manutenzione straordinaria, restauro e di risanamento conservativo, ristrutturazione edilizia;
- realizzazione di piscine termali e relative attrezzature e apparecchiature;
- digitalizzazione - il nostro addolcitore può essere collegato alla rete percui può essere incluso nelle spese ammissibili

 

Compila il MODULO SOTTOSTANTE con ricevere informazioni;

Please type your full name.
Valore non valido
Invalid email address.
Invalid Input
Valore non valido
Invalid Input
Valore non valido