FILTRAZIONE ACQUA AD USO DOMESTICO

Ciascuno di noi è composto dal 60% al 70% di acqua, che è essenziale per ogni nostro processo vitale. Soprattutto è importante ricordare che ogni giorno, grazie ai meccanismi del corpo umano per autoregolarsi e liberarsi da tossine ed elementi inutili o dannosi, espelliamo anche più di un litro d’acqua. Perfino la respirazione o uno starnuto comportano una perdita di acqua.

Per questo è importante consumare più di due litri d’acqua al giorno, in particolare d’estate, per reintegrare i liquidi in modo da preservare un buon equilibrio nel corpo e il benessere delle nostre cellule. Gli effetti di uno scarso apporto di acqua sull’organismo sono diversi e tutti molto dannosi.

Per esempio, ti è mai capitato un mal di testa da disidratazione? Il corpo è molto solerte a ricordarci che ha bisogno di qualcosa. È facile dimenticarsi di bere durante la giornata. Uno degli effetti è un fastidioso mal di testa, perché lo scompenso ha ripercussioni anche sul cervello.

Quindi, è importante bere tanto… ma anche prestare attenzione alla qualità dell’acqua che beviamo. A cosa dobbiamo stare attenti?

filtrazione acqua domestica

FILTRAZIONE SOLIDI GROSSOLANI

La torbidità è un fattore che influenza frequentemente la qualità dell’acqua potabile ed è facilmente riscontrabile ad occhio nudo.

L’acqua può essere resa torbida da materiale argilloso, oppure per la presenza di sostanze presenti nel processo di potabilizzazione delle acque superficiali che sono per errore finite nella rete dell’acquedotto. Stiamo parlando di sostanze quali idrossidi di ferro o alluminio che non rappresentano un grosso rischio sanitario, se assunte per brevi periodi.

Talvolta a causa della corrosione delle tubature dai nostri rubinetti può uscire acqua “rossa” per presenza di idrossido di ferro. Tra i componenti inorganici che possono essere presenti nelle acque vi sono i “metalli pesanti”, alcuni dei quali sono tossici, come cromo, piombo, arsenico, mercurio, nichel, ecc.

Che siano di origine naturale (sostanze liberate da rocce a contatto con i bacini d’acqua) o di derivazione industriale, i metalli pesanti possono essere molto pericolosi per la salute umana. Parliamo di sostanze che troviamo nel nostro corpo in quantità risibili senza problemi, ma che con un’esposizione a lungo termine potrebbero causare danni molto gravi.

Una quantità piccolissima di un qualsiasi metallo pesante è sufficiente per rendere un’acqua non potabile.

Ci sono infine ancora molte abitazioni che si alimentano per l’acqua potabile da sorgenti e pozzi. Anche se l’acqua da queste fonti supera i regolari controlli previsti dalla legge, è bene considerare che nell’acqua possono comunque trovarsi microrganismi e batteri che nel lungo periodo possono essere pericolosi.

ECCO ALCUNI ELEMENTI DA TENERE SOTTO CONTROLLO

Composizione chimica

  • Durezza – consigliato inferiore 50°F
  • Ferro – limite 200 µg/l
  • Manganese – limite 50 µg/l
  • Torbidità – limpida
  • Cloruri – limite 250 µg/l
  • Ammoniaca – limite 250 mg/l
  • Nitriti e nitrati

Batteri che si possono riscontrare

  • Carica batterica a 22°C
  • Carica batterica a 37°C
  • Coliformi
  • Escherichia Coli
  • Enterococchi
  • Pseudomonas Aeruginosa
  • Legionella

Per evitare pericoli per la tua salute e di chi ti sta intorno, puoi scegliere dei sistemi di filtrazione per rendere la tua acqua più dolce e più pulita.

ECCO I SISTEMI DI FILTRAZIONE CONSIGLIATI

FILTRI AUTOPULENTI

Questo tipo di apparecchiatura è un sistema di filtrazione, versatile, economico, e adatto a piccole e piccolissime portate.

La gamma Culligan in questo settore comprende vari modelli tutti conformi alle normative vigenti in materia, dotati di cartucce specifiche per la rimozione dei solidi sospesi, per l’assorbimento del cloro e per la neutralizzazione delle acque acide.

La loro caratteristica principale è la poca manutenzione richiesta.

FILTRI GARD SYSTEM

Con questo sistema modulare altamente versatile, i filtri si possono combinare in configurazioni multiple (in parallelo, in serie) per adattarsi a qualsiasi applicazione. Viene utilizzato un filtro a maglia d’acciaio all’entrata, seguito da una sezione di elementi con livelli di filtrazione da 80 micron fino a 1 micron. Le cartucce sono disponibili in cotone ad uso alimentare per la rimozione dei solidi in sospensione, cartucce a cristalli di polifosfato per la prevenzione della corrosione e cartucce a carbonio attivo per l’assorbimento delle sostanze organiche e per la rimozione del cloro.


CULLIGAN SERVICE GENOVA S.R.L
P.IVA: 02769960101

CULLIGAN SERVICE GENOVA S.R.L.
TELEFONO: 010 754 80 31 EMAIL: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
CULLIGAN SERVICE LA SPEZIA

TELEFONO: 018 79 54 784
EMAIL: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


© Culligan Service Genova. All rights reserved. Powered by MC2

IL MARCHIO CULLIGAN® APPARTIENE A CULLIGAN ITALIANA S.P.A. 
LE IMMAGINI DEI PRODOTTI SONO STATE GENTILMENTE CONCESSE DA CULLIGAN ITALIANA S.P.A. PER MEGLIO ILLUSTRARE L'ATTIVITÀ DI CONCESSIONARIA E CENTRO ASSISTENZA DI CULLIGAN SERVICE GENOVA S.R.L.